Gruppo di Crescita Familiare

La partecipazione al Gruppo di Crescita Familiare rappresenta un’opportunità importante, soprattutto in considerazione del fatto che, nella maggior parte dei casi, le famiglie nelle quali sono presenti bambini con disabilità, incontrano grosse difficoltà nel mantenere una rete sociale che possa sostenere ed accogliere le loro problematiche.

 La partecipazione al Gruppo di Crescita Familiare rappresenta un’opportunità importante, soprattutto in considerazione del fatto che, nella maggior parte dei casi, le famiglie nelle quali sono presenti bambini con disabilità, incontrano grosse difficoltà nel mantenere una rete sociale che possa sostenere ed accogliere le loro problematiche. Spesso, quindi si trovano completamente sole ad affrontare tutte le difficoltà; con il tempo perdono i contatti che avevano, compresi quelli con le loro famiglie di origine, che tendono, progressivamente, ad allontanarsi.

Inoltre, progressivamente emerge la paura di non essere accolti e di non poter condividere ciò che vivono; questo porta le famiglie a chiudersi sempre di più, non riuscendo ad integrare e sviluppare la rete della quale sono parte.

Il Gruppo di Crescita Familiare, quindi, rappresenta l’occasione, con tutte le potenzialità che vi sono racchiuse al suo interno, di svolgere un percorso con altre famiglie che hanno le stesse difficoltà, che vivono le stesse situazioni e sperimentano i medesimi stati emotivi, al fine di acquisire nuovi strumenti per divenire consapevoli delle proprie emozioni e dei propri vissuti, avendo l’obiettivo di vivere l’esperienza dell’essere genitori di un bambino con disabilità in modo più armonico.

Il lavoro svolto all’interno del Gruppo di Crescita Familiare, permette ai genitori di riflettere anche sulla propria dimensione di coppia e li aiuta a riscoprire l’esperienza e la condivisione della coppia. Allo stesso tempo, un’altra finalità perseguita è quella di rivalutare l’aspetto individuale nella certezza che esso deve avere una risposta ed un’attenzione. Il recupero dei desideri e delle aspettative sia riguardo sia la dimensione di coppia che quella individuale, ha permesso ad entrambe di avere un ascolto e la possibilità di esprimersi. Inoltre, il gruppo svolge una funzione di sostegno al cambiamento, attraverso l’accoglienza e l’elaborazione di tutte le paure e le resistenze che tale cambiamento porta con sé, se reale.

Gli obiettivi generali che il Gruppo di Crescita Familiare persegue sono:

1. Permettere la condivisione dei vissuti legati all’essere genitori di bambini autistici

2. Condividere i desideri per il futuro e la possibilità di nuove modalità di relazione

3. Creare un collegamento con altre famiglie, che possa estendersi oltre lo spazio del gruppo

4. Permettere la nascita di domande sul senso dell’avere un figlio autistico

5. Arricchire le riflessioni sui limiti e le opportunità che la loro esperienza offre

6. Permettere la nascita di domande che colgano il senso profondo dell’opportunità evolutiva che i genitori possono vivere, utilizzando la presenza del bambino autistico

7. Sostenere le famiglie ad evolvere, stimolando codici di lettura della realtà più ampi e profondi.

 

Utilizzando questo sito, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua